Come funzionano le commissioni della rete e dei minatori?

Per assicurare che le transazioni in criptovaluta siano elaborate con successo sulla rete cripto, le commissioni di rete sono pagate ai rispettivi miner, che sono indipendenti da Bitpanda.

Le commissioni di rete sono piccole quantità di monete inviate nelle transazioni della blockchain e attribuite ai miner come ricompensa per il loro lavoro. La commissione rispettiva varia a seconda della rete utilizzata.

Perché i miner ricevono delle commissioni di rete?

I miner svolgono un ruolo essenziale nel convalidare le transazioni con criptovaluta e nel mantenere l'intero sistema attivo e funzionante. Dopo che una transazione cripto è stata convalidata da un miner, viene registrata in un libro mastro pubblico distribuito e indissolubilmente collegata alle transazioni precedenti e successive, creando un collegamento di registrazioni con marcatura temporale noto anche come blockchain.

Le commissioni di rete sono utilizzate per risarcire i miner del tempo e dell'energia spesi per mantenere la rete sicura e per garantire che le nuove transazioni siano elaborate in modo tempestivo. Naturalmente, maggiore è la commissione di rete per una particolare transazione, maggiore è l'incentivo per il miner a trattare questa transazione in via prioritaria.

Perché l'importo delle commissioni di rete fluttua?

L'importo della commissione pagata per ogni transazione sulla rete è determinato dalla saturazione della rete. Pertanto, se il traffico di rete è elevato, con molte richieste di transazioni in entrata, le commissioni medie di rete aumentano. Allo stesso modo, se la domanda è bassa, è probabile che le commissioni diminuiscano in modo significativo.

Per ulteriori informazioni sulle commissioni di rete, fai riferimento al rispettivo articolo della Bitpanda Academy.

Utenti che ritengono sia utile: 0 su 0

Ti serve aiuto?

Contattaci
Torna in alto

Commenti

0 commenti

Questo articolo è chiuso ai commenti.